Via Pinerolo, 40 bis, MILANO 342 85 35 518
Stage Danza Sufi – Mo 'O Me NDama

Dicembre, 2017

17Dec10:00- 13:00Stage Danza Sufi

Vieni!

La realtà è istantanea.  Per penetrarla, non c’è tempo per le parole. Un’immagine su mille parole risiede nella velocità. Le parole comunicano con il centro intellettuale (il più lento di tutti centri inferiori) mentre le immagini parlano con il centro emozionale (il più veloce di tutti i centri inferiori). Il nostro corpo attraverso le immagini catapulta il nostro ego nel momento. In altre parole, trasforma il centro emozionale in centri superiori, colmando il divario fra i mondi inferiori e superiori che coesistono nell’uomo. La danza Sufi è il punto di partenza di questa consapevolezza che ti porta in una meditazione dinamica per scoprire l’equilibrio, la presenza e il nostro centro in contatto con il moto degli astri e dell’universo. La terra, le galassie, le stelle, i pianeti, tutto si muove in senso circolare: mondi, pianeti, satelliti e sistemi planetari. Il cerchio è la figura dei cicli celesti e del ciclo annuale raffigurato nello Zodiaco. E’ caratteristico della tendenza espansiva ed è il segno dell'armonia. E' in nome della libertà, della tolleranza e dell'amore che ancora oggi donne e uomini, ricercatori di ogni dove, possono incontrarsi come allora per danzare insieme e in unione con il cosmo questa innocente danza, risultato della celebrazione della gioia e del libero pensiero. Nella danza Sufi e nel roteare vorticosamente c'è un apparente perdita di controllo della presenza che consiste in una specie di stato meditativo,questo stato è uno stato di forte tensione emotiva e mentale in cui non si deve perdere l'equilibrio e che denota una forte presenza di spirito ed una elevata concentrazione fisica e mentale. Un ascolto interiore (Samà) che con il corpo, il suono e la respirazione connette la natura allo spirito e all’anima.
BIO HADI HABIBNEJAD:
Hadi Habibnejad ama condividere gli insegnamenti e le tecniche di meditazione del suo percorso nato dalla Persia che da molti anni sono parte integrante della sua vita. Hadi non interpreta la musica, non esprime una soggettività, ma espone una simbologia che non comporta mutazione dinamica esteriore: perciò appare come se fosse estatica. La sua danza di Samà parla al corpo, alla testa e al cuore. In realtà tutto quello che viene eseguito ha un inizio e una fine, una forma e un corpo, ma ne è indefinibile l’essenza, cioè il flusso di energia spirituale che viaggia nell’interiorità. La sua passione per la meditazione dopo anni di studio lo porta a partecipare a diversi training e corsi in e fuori Italia.

Quando

(Domenica) 10:00 - 13:00

Dove

Moomendama

via Pinerolo 40, Milano

No comments so far.

REPLY A MESSAGE